Come creare un sito internet: fasi, costi e tempistiche per la realizzazione.

Indice dei contenuti

Le fasi di progettazione di un sito web: dall’apertura alla creazione vera e propria.

immagine come creare un sito web

Nel mondo digitale di oggi, avere un sito internet è essenziale per molte attività, che si tratti di un’azienda, un progetto personale o un blog. La buona notizia è che creare un sito web non è più un’impresa complicata come una volta.

In questo articolo, esploreremo tutte le fasi coinvolte nella creazione di un sito internet, i costi associati e le tempistiche tipiche per ogni fase. Segui questa guida passo dopo passo per realizzare il tuo sito web in modo efficace e senza problemi.

Cos’è un sito internet?

Un sito internet è un insieme di pagine web collegate tra loro e accessibili tramite Internet. È una piattaforma online che consente alle persone di accedere e interagire con informazioni, contenuti e servizi attraverso un browser web.

Può essere costituito da diverse pagine, ognuna delle quali può contenere testo, immagini, video e altri elementi multimediali. Le pagine sono organizzate in modo coerente e logico, spesso utilizzando un sistema di navigazione come menu o link ipertestuali, che consente agli utenti di spostarsi tra le diverse sezioni del sito.

Oltre a fornire contenuti informativi, un sito internet può essere interattivo e offrire funzionalità avanzate, come moduli di contatto, aree riservate, e-commerce, forum di discussione, blog o social media integrati. Queste funzionalità consentono agli utenti di interagire con il sito e tra loro, rendendo l’esperienza di navigazione più dinamica e coinvolgente.

La creazione di un sito internet richiede competenze di progettazione e sviluppo web, compreso il design grafico, la scrittura del codice HTML, CSS, JavaScript, l’integrazione di database e la gestione del server. Tuttavia, grazie all’avvento dei CMS (Content Management System) come WordPress, la creazione di un sito web è diventata più accessibile anche a coloro che non hanno conoscenze tecniche approfondite.

In sintesi, un sito internet è un mezzo attraverso il quale è possibile raggiungere un pubblico più ampio e sfruttare le opportunità offerte dall’era digitale.

Perchè è importante avere un sito web?

I vantaggi di avere un sito web ben realizzato sono numerosi:

  • raggiungere un vasto pubblico: un sito web è accessibile globalmente e può essere raggiunto da utenti in tutto il mondo, consentendo di ampliare il mercato di riferimento e aumentare la visibilità del marchio;
  • promozione continua: un sito web è sempre attivo, consentendo di promuovere i prodotti o servizi 24/7 senza limitazioni di orario o geografia;
  • credibilità e professionalità: un sito web ben realizzato conferisce una maggiore credibilità e professionalità al marchio o all’attività, aumentando la fiducia degli utenti e dei potenziali clienti;
  • misurabilità e analisi: attraverso strumenti di analisi web, è possibile monitorare il comportamento degli utenti, le conversioni e altre metriche utili per ottimizzare il sito e le strategie di marketing;
  • interazione con il pubblico: un sito web offre la possibilità di interagire con il pubblico attraverso moduli di contatto, commenti, social media e altre forme di coinvolgimento;
  • costi ridotti: rispetto ai mezzi di promozione tradizionali, un sito web ben gestito può essere più economico e raggiungere un pubblico più ampio.

Un sito web ben progettato e ottimizzato è un potente strumento di comunicazione e promozione, che offre numerosi vantaggi sia per le imprese che per i privati, aiutando a raggiungere gli obiettivi prefissati e ad avere successo nel mondo digitale.

Cosa è importante per la creazione di un sito web 

Nella creazione di un sito web, ci sono diversi elementi chiave che sono fondamentali per ottenere un risultato efficace e di successo. Ecco alcuni aspetti importanti da considerare:

  • obiettivi chiari: definire gli obiettivi del sito web è cruciale. Deve essere chiaro quali azioni si desidera che gli utenti compiano sul sito, come l’acquisto di un prodotto, l’iscrizione a una newsletter o la richiesta di informazioni. Gli obiettivi aiutano a guidare il design e il contenuto del sito;
  • design accattivante e user-friendly: un buon design deve essere esteticamente piacevole, coerente con l’identità del marchio e facilmente navigabile. L’usabilità è fondamentale per assicurarsi che gli utenti possano accedere alle informazioni desiderate senza difficoltà;
  • contenuto di qualità: il contenuto è il cuore del sito web e deve essere rilevante, informativo e interessante per il pubblico di destinazione. Utilizzare testi ben scritti, immagini pertinenti e, se necessario, video o altri elementi multimediali per arricchire l’esperienza degli utenti;
  • responsive design: il sito web deve essere progettato per adattarsi e funzionare correttamente su diversi dispositivi, come desktop, tablet e smartphone. Un design reattivo garantisce un’esperienza ottimale per gli utenti su tutti i dispositivi;
  • velocità di caricamento: il tempo di caricamento del sito web è cruciale per l’esperienza dell’utente. Un sito veloce e reattivo aiuta a mantenere gli utenti interessati e a ridurre il tasso di abbandono della pagina;
  • SEO (Search Engine Optimization): ottimizzare il sito web per i motori di ricerca è importante per migliorare la sua visibilità online. Questo include l’uso di parole chiave pertinenti, tag meta descrittivi, URL amichevoli e una struttura del sito ben organizzata;
  • sicurezza: proteggere il sito web da minacce di sicurezza è fondamentale per garantire la sicurezza dei dati degli utenti e la reputazione del sito. L’utilizzo di certificati SSL e l’implementazione di misure di sicurezza adeguate sono essenziali.

Step da seguire per progettare una pagina web

immagine set un sito web

Qui di seguito una lista di passaggi da eseguire prima di realizzare un sito internet che ti permetteranno di avere chiaro quali obiettivi perseguire e in che modo strutturare il tuo sito web:

  • scelta di un settore;
  • analisi del pubblico target;
  • strumenti di analisi da usare;
  • scelta dell’hosting;
  • scelta del dominio;
  • progettazione della struttura (architettura informativa);
  • creazione dei contenuti;
  • ottimizzazione tecnica.

Analisi delle esigenze e definizione degli obiettivi

La prima fase fondamentale consiste nell’analizzare le tue esigenze e definire gli obiettivi del sito web. Chiediti quale tipo di sito desideri creare, quali funzionalità deve avere e a chi è rivolto. Questa fase ti aiuterà a definire il tuo pubblico target e a identificare le caratteristiche chiave necessarie per soddisfare le loro esigenze.

Per realizzare un’analisi adatta a definire gli obiettivi di un sito web, puoi utilizzare diversi strumenti e approcci. Ecco alcuni di essi:

  • ricerca di mercato: effettua una ricerca approfondita del mercato di riferimento per capire le tendenze, le esigenze degli utenti e la concorrenza. Puoi utilizzare strumenti di analisi di mercato come Google Trends, analizzare i siti web dei concorrenti e condurre sondaggi o interviste con il tuo pubblico target;
  • analisi del pubblico target: comprendere chi è il tuo pubblico target è essenziale per definire gli obiettivi del sito web. Utilizza strumenti come Google Analytics per ottenere informazioni demografiche, comportamentali e geografiche sui visitatori del tuo sito web. Puoi anche creare questionari online per raccogliere feedback diretti dagli utenti;
  • analisi dei dati esistenti: se hai già un sito web o una presenza online, analizza i dati disponibili per capire come gli utenti interagiscono con il tuo sito. Utilizza strumenti come Google Analytics, che ti forniranno informazioni sul traffico del sito, le pagine più visitate, il tempo di permanenza degli utenti e altre metriche di riferimento;
  • obiettivi aziendali: i tuoi obiettivi aziendali influenzeranno gli obiettivi del sito web. Ad esempio, se l’obiettivo è aumentare le vendite online, il sito web dovrà essere incentrato sull’e-commerce e sulle conversioni. Se l’obiettivo è aumentare la consapevolezza del marchio, il sito web dovrà concentrarsi sulla creazione di contenuti informativi e coinvolgenti;
  • analisi delle parole chiave: utilizza strumenti come Google Keyword Planner o SEMrush per identificare le parole chiave pertinenti al tuo settore. Questo ti aiuterà a comprendere quali argomenti sono popolari tra gli utenti e a ottimizzare i contenuti del tuo sito per migliorare la visibilità sui motori di ricerca;
  • analisi dei dati di conversione: se hai obiettivi di conversione specifici, come la generazione di lead o l’aumento delle iscrizioni alla newsletter, analizza i dati di conversione per capire quale parte del tuo sito web funziona meglio e cosa può essere ottimizzato. Utilizza strumenti come Google Analytics o piattaforme di marketing automation per monitorare le conversioni e le interazioni degli utenti;
  • valutazione degli obiettivi precedenti: se hai già avuto un sito web in passato, valuta gli obiettivi che hai stabilito in quel momento. Verifica se sono stati raggiunti e identifica gli eventuali problemi o lacune che potrebbero essere affrontati con il nuovo sito web.

Combina questi strumenti e approcci per ottenere una visione completa e dettagliata degli obiettivi del tuo sito web. Ricorda che gli obiettivi dovrebbero essere SMART: specifici, misurabili, raggiungibili, realistici e limitati nel tempo.

Registrazione del dominio e scelta dell’hosting

immagine  con www del dominio

Una volta definiti gli obiettivi, è necessario registrare un dominio unico che rappresenti il tuo sito web. Assicurati che il nome di dominio sia correlato alla tua attività o al tuo marchio.

Per registrare un dominio, puoi rivolgerti a un registrar di dominio affidabile. Scegli un nome di dominio che sia facile da ricordare, rappresentativo del tuo marchio e preferibilmente con un’estensione di dominio comune come .com o .it.

Successivamente, dovrai scegliere un servizio di hosting che ospiterà il tuo sito web. Valuta i diversi fornitori in base alle tue esigenze di spazio sul server, traffico, supporto tecnico e livello di sicurezza.

Per l’acquisto di un dominio e l’hosting di qualità, ci sono diversi provider e piattaforme affidabili che puoi considerare. Eccone alcuni:

  • GoDaddy: è uno dei più grandi registrar di dominio ed è noto per la sua facilità d’uso e una vasta gamma di estensioni di dominio disponibili;
  • Namecheap: offre prezzi competitivi per i nomi di dominio e un’interfaccia utente intuitiva. Fornisce anche opzioni per proteggere la privacy del tuo dominio;
  • Bluehost: un provider di hosting web molto popolare, consigliato anche da WordPress. Offre una vasta gamma di piani di hosting con un’interfaccia user-friendly e un supporto clienti affidabile;
  • SiteGround: noto per le sue prestazioni elevate e il supporto tecnico di qualità. Offre piani di hosting con funzionalità avanzate come la cache integrata per migliorare la velocità del sito;
  • V-hosting: la miglior soluzione per il tuo sito, con un ottima assistenza, ottime prestazione e prezzi competitivi.
  • HostGator: un altro provider di hosting ampiamente utilizzato che offre piani con buone caratteristiche e un’interfaccia semplice da utilizzare.

Piattaforme di hosting gestito:

  • WP Engine: specializzato nell’hosting gestito per siti web WordPress. Offre funzionalità avanzate come la gestione automatica degli aggiornamenti, la sicurezza avanzata e un’alta velocità di caricamento del sito;
  • Kinsta: un’opzione di hosting gestito premium per WordPress che offre prestazioni elevate, scalabilità e un’interfaccia utente intuitiva.

Ricorda che l’acquisto del dominio e dell’hosting di qualità è un investimento importante per il successo del tuo sito web, quindi prenditi il tempo necessario per valutare le opzioni disponibili e fare una scelta oculata.

SiteGround

Io utilizzo e consiglio l’utilizzo di SiteGround, un rinomato provider di hosting web con una solida reputazione nel settore. Ecco alcune informazioni dettagliate su SiteGround:

  • prestazioni elevate: SiteGround è noto per le sue prestazioni elevate e la velocità del sito. Utilizzano una combinazione di tecnologie all’avanguardia, come server basati su SSD (Solid-State Drive), caching avanzato e l’ultima versione di PHP, per garantire tempi di caricamento rapidi e una migliore esperienza utente;
  • supporto clienti di qualità: SiteGround è apprezzato per il suo supporto tecnico di alto livello. Il loro team di assistenza è disponibile 24 ore su 24, 7 giorni su 7, via chat, ticket o telefono. Sono conosciuti per la loro risposta tempestiva, competenza tecnica e disponibilità a risolvere qualsiasi problema o dubbio degli utenti;
  • sicurezza avanzata: SiteGround presta molta attenzione alla sicurezza dei siti web dei suoi clienti. Offrono protezione avanzata da attacchi DDoS (Distributed Denial of Service), firewall applicativo (WAF), scansione antivirus regolare e monitoraggio costante per garantire la sicurezza dei siti web ospitati;
  • interfaccia utente intuitiva: SiteGround offre un’interfaccia di gestione dell’hosting user-friendly chiamata cPanel. Questo pannello di controllo intuitivo rende facile la gestione dei tuoi file, database, account email e altre risorse hosting. Inoltre, offrono anche un’interfaccia personalizzata chiamata Site Tools, che fornisce funzionalità aggiuntive e un’esperienza utente migliorata;
  • opzioni di hosting flessibili: SiteGround offre una varietà di piani di hosting per soddisfare diverse esigenze. Questi includono hosting condiviso, hosting WordPress gestito, hosting di WooCommerce, hosting di cloud, hosting di server dedicati e hosting di server privati virtuali (VPS). Ciò consente agli utenti di scegliere la soluzione di hosting più adatta alle proprie esigenze;
  • migrazione gratuita del sito: SiteGround offre un servizio di migrazione gratuita per trasferire il tuo sito web esistente su SiteGround. Il loro team di esperti si occuperà di tutto il processo di trasferimento, garantendo una migrazione senza problemi e senza interruzioni del sito;
  • strumenti avanzati e funzionalità extra: SiteGround offre una serie di strumenti e funzionalità aggiuntive per aiutarti a gestire e ottimizzare il tuo sito web. Questi includono il certificato SSL gratuito, l’installazione con un clic di applicazioni come WordPress, Joomla e Magento, backup automatici giornalieri, strumenti di staging per testare le modifiche del sito prima di andare in produzione, e molto altro ancora.

SiteGround è un’ ottima scelta per coloro che cercano un provider di hosting web affidabile, con prestazioni elevate, supporto di qualità e un’interfaccia utente intuitiva.

Piattaforme per realizzare siti web

cms

Una delle prime scelte da fare, prima ancora di progettare un sito, è come realizzare il sito. Ci sono diversi modi per poterlo fare ad esempio scrivendo codice HTML oppure utilizzando un CMS.

Che cos’è un CMS?

Un software che aiuta gli utenti a creare, gestire e modificare i contenuti di un sito web senza la necessità di conoscenze tecniche particolari  e che ti aiuta a costruire un sito web senza bisogno di scrivere codice HTML da zero.

La progettazione visuale è un passo cruciale per creare un sito web attraente e coinvolgente. Puoi optare per l’utilizzo di un CMS (Content Management System) o puoi rivolgerti a un web designer per creare un design personalizzato o a un’agenzia specializzata. Assicurati che il design sia intuitivo, coerente con il tuo marchio e ottimizzato per una buona esperienza utente..

Ecco una lista di alcuni dei CMS più popolari utilizzati per realizzare siti web:

  • WordPress: È il CMS più diffuso al mondo, noto per la sua facilità d’uso, la vasta gamma di temi e plugin disponibili e la grande comunità di supporto;
  • Joomla: È un CMS versatile che permette di creare siti web complessi, come siti di e-commerce o community online. Offre una vasta selezione di estensioni per personalizzare il sito;
  • Drupal: È un CMS flessibile e potente che può gestire siti web complessi e di grandi dimensioni. Offre funzionalità avanzate di personalizzazione e scalabilità;
  • Magento: È un CMS specializzato nel commercio elettronico, ideale per la creazione di negozi online. Offre funzionalità avanzate di gestione dei prodotti, del carrello e dei pagamenti;
  • Shopify: È una piattaforma di e-commerce all-in-one che fornisce un CMS integrato per la creazione di negozi online. È noto per la sua facilità d’uso e la gestione semplificata dei processi di vendita;
  • Squarespace: È una piattaforma di creazione di siti web che offre un CMS intuitivo e una vasta selezione di template eleganti. È popolare tra gli utenti che cercano una soluzione di creazione di siti web tutto-in-uno;
  • Wix: È un altro popolare CMS all-in-one che fornisce un’ampia gamma di funzionalità per la creazione di siti web. Offre un’interfaccia trascina e rilascia e una vasta selezione di template e app.

Questi sono solo alcuni dei CMS più diffusi, ma ce ne sono molti altri disponibili. La scelta del CMS dipenderà dalle tue esigenze specifiche, come il tipo di sito web che desideri creare, la complessità delle funzionalità richieste e la tua esperienza nel settore.

WordPress

WordPress è una delle piattaforme di gestione dei contenuti (CMS) più utilizzate al mondo. Ecco maggiori informazioni dettagliate su WordPress:

  • facilità d’uso: WordPress è noto per la sua facilità d’uso, che lo rende accessibile anche a utenti senza conoscenze tecniche approfondite. L’interfaccia intuitiva e user-friendly di WordPress consente di creare e gestire facilmente il contenuto del sito web, tra cui articoli, pagine, immagini e video;
  • ampia flessibilità e scalabilità: WordPress offre una vasta gamma di temi e plugin che consentono di personalizzare l’aspetto e le funzionalità del tuo sito web. Ci sono migliaia di temi gratuiti e premium disponibili, che ti permettono di creare un sito web unico e di adattarlo alle tue esigenze specifiche. Inoltre, i plugin ti consentono di estendere le funzionalità del tuo sito web, ad esempio aggiungendo form di contatto, gallerie di immagini, funzionalità di e-commerce e molto altro;
  • supporto per il blogging: WordPress è nato come piattaforma di blogging e mantiene ancora una forte focalizzazione su questa funzionalità. Offre strumenti avanzati per la creazione e la gestione di blog, come la possibilità di programmare post, la gestione dei commenti e la categorizzazione dei contenuti;
  • SEO-friendly: WordPress offre strumenti e plugin per aiutarti a migliorare il posizionamento del tuo sito web nei risultati di ricerca. Puoi ottimizzare i titoli delle pagine, le meta description, gli URL e altro ancora per una migliore visibilità sui motori di ricerca.
  • comunità e supporto attivi: WordPress ha una vasta comunità di utenti attivi, che offrono supporto, consigli e risorse utili. Ci sono forum di supporto, gruppi di discussione, tutorial online e risorse di apprendimento disponibili per aiutarti ad affrontare qualsiasi problema o sfida che potresti incontrare durante l’utilizzo di WordPress;
  • sicurezza e aggiornamenti regolari: WordPress si impegna costantemente a migliorare la sicurezza del CMS e rilascia regolarmente aggiornamenti per affrontare eventuali vulnerabilità. È importante mantenere sempre il tuo sito WordPress aggiornato con le ultime versioni di WordPress e dei plugin per garantire la sicurezza del tuo sito;
  • ecosistema esteso: oltre al core di WordPress, ci sono molti sviluppatori e aziende che creano temi e plugin personalizzati per WordPress. Questo crea un ecosistema esteso di risorse, permettendoti di trovare soluzioni e strumenti specifici per le tue esigenze;
  • WordPress è la migliore scelta per la creazione di siti web grazie alla sua facilità d’uso, flessibilità e supporto attivo della comunità. Che tu stia creando un blog, un sito web aziendale o un negozio online, WordPress offre una piattaforma solida e affidabile per realizzare la tua presenza online.

Temi grafici

La scelta del tema grafico giusto è fondamentale per la creazione di un sito web accattivante e professionale. Ci sono diverse opzioni per trovare temi grafici adatti alle tue esigenze:

  • marketplace delle piattaforme di creazione di siti web: se stai utilizzando una piattaforma di creazione di siti web come WordPress, Wix, Joomla o Shopify, puoi trovare una vasta selezione di temi grafici direttamente nei loro marketplace. Questi temi sono progettati per essere compatibili con la piattaforma e possono essere personalizzati in base alle tue preferenze;
  • siti di vendita di temi: esistono numerosi siti specializzati nella vendita di temi grafici per siti web. Alcuni dei più popolari includono ThemeForest, TemplateMonster e Elegant Themes. Questi siti offrono una vasta gamma di temi per diverse categorie di siti web, consentendoti di cercare e scegliere quelli più adatti al tuo progetto;
  • sviluppatori e studi di design: se hai esigenze specifiche per il tuo sito web o desideri un design completamente personalizzato, potresti considerare di avvalerti di uno sviluppatore web o di uno studio di design professionale. Questi esperti possono creare un tema grafico su misura per il tuo sito web, tenendo conto delle tue esigenze e dei tuoi obiettivi.

Quando scegli un tema grafico, tieni presente i seguenti punti:

  • design responsivo: assicurati che il tema sia completamente responsivo, cioè si adatti e funzioni bene su tutti i dispositivi, come desktop, tablet e smartphone.
  • facilità di personalizzazione: verifica la facilità con cui puoi personalizzare il tema per adattarlo al tuo branding e alle tue esigenze. Opta per temi che consentono una facile personalizzazione senza richiedere competenze avanzate di codifica.
  • supporto e aggiornamenti: controlla se il tema offre supporto tecnico e se viene costantemente aggiornato per mantenere la compatibilità con le nuove versioni della piattaforma.
  • recensioni e valutazioni: leggi le recensioni degli utenti e le valutazioni del tema per avere un’idea della sua qualità e della soddisfazione degli utenti precedenti.

Dedica del tempo a esplorare le opzioni disponibili e a trovare quello che meglio si adatta alla tua visione e alle tue esigenze. Un tema grafico ben scelto può fare la differenza nell’aspetto e nelle prestazioni del tuo sito web.

Come aprire un sito internet

Vai sul sito di SiteGround ed esegui questi semplici passaggi:

Clicca su Acquista nel primo riquadro a sinistra: Web Hosting

Seleziona il piano Start Up, per un sito agli inizi va più che bene.

Scegli il tuo dominio, se risulta non disponibile molto probabilmente è già in uso per cui scegline uno diverso.


Compila il form con i tuoi dati.

Conferma il tutto! Ora hai un dominio ed un hosting quindi prepariamoci a creare il tuo sito su WordPress.

Avrai sicuramente ricevuto un’email da Siteground in cui ti inviano username e password per poter accedere tramite login al tuo pannello di controllo. Bene salvale e tienile ben custodite.

Una volta eseguito l’accesso, ti troverai davanti ad una schermata in cui dovrai scegliere quale CMS utilizzare e ovviamente sceglierai WordPress

Una volta scelto il tuo CMS, compila il form inserendo i tuoi dati e procedi con l’installazione. Ti verrà inviata una email di conferma e ti verrà spiegato come accedere al tuo sito. Anche se normalmente il link di accesso è così composto: indirizzosito/wp-login.php

Una cosa che consiglio di fare è acquistare il certificato SSL, ovvero avere un sito in https, questo ti permetterà di aumentare la sicurezza del tuo sito.

Bene ora hai un indirizzo, hosting e piattaforma su cui realizzare il tuo sito, manca solo la parte grafica. WordPress mette a disposizione dei temi totalmente gratuiti ma se vuoi dare una veste grafica unica e che risulti accattivante trovi tantissimi temi grafici su Themeforest, scegli quello che più ti piace e soprattutto che sia responsive ciò è importantissimo.

Se su Themeforest non trovi template che ti piacciono puoi provare a cercare su Studio press o su Template Monster.

Architettura informativa

collegamenti sito internet

L’architettura informativa di un sito web svolge un ruolo fondamentale nella sua realizzazione e nell’organizzazione dei contenuti. Ecco un paragrafo che descrive l’architettura informativa di un sito e come realizzarla:

L’architettura informativa di un sito web è la struttura e l’organizzazione dei suoi elementi fondamentali, come le pagine, i contenuti e le funzionalità. Una buona architettura informativa assicura che il sito sia intuitivo da navigare, facile da gestire e in grado di fornire una buona esperienza utente.

Per realizzarla è importante seguire alcuni passaggi chiave. Innanzitutto, è necessario definire chiaramente gli obiettivi del sito web e le esigenze degli utenti. Questo aiuterà a determinare quali contenuti e funzionalità saranno inclusi e come saranno organizzati.

Successivamente, si procede alla creazione di una mappa del sito o a un diagramma di flusso che visualizzi la struttura del sito web. Questo aiuterà a identificare le principali sezioni, sottosezioni e relazioni tra le pagine. È importante pensare all’architettura del sito in modo gerarchico, organizzando i contenuti in modo logico e coerente.

Durante la sua  progettazione è essenziale considerare l’usabilità e l’accessibilità del sito. Ciò implica la progettazione di un sistema di navigazione intuitivo, con una struttura di menu chiara e coerente. È importante facilitare la ricerca dei contenuti e assicurarsi che gli utenti possano raggiungere le informazioni desiderate in pochi clic.

È consigliabile utilizzare URL descrittivi e intuitivi che riflettano la struttura del sito e facilitano il posizionamento sui motori di ricerca. L’uso di meta tag adeguati, come titoli e descrizioni, contribuirà a migliorare la visibilità del sito nei risultati di ricerca.

La struttura a silos, è una tipologia di organizzazione dei contenuti di un sito web che prevede la creazione di sezioni tematiche o argomenti specifici chiaramente definiti e separati l’uno dall’altro. Ogni silo rappresenta una categoria principale e le pagine all’interno di ciascun silo sono strettamente correlate all’argomento specifico.

Questa struttura è basata sull’idea di creare una separazione chiara tra le diverse tematiche trattate dal sito web, facilitando così l’organizzazione e la navigazione dei contenuti. Ciò significa che ogni silo contiene informazioni pertinenti all’argomento specifico, evitando sovrapposizioni o confusione tra i contenuti.

La struttura a silos può essere implementata utilizzando una combinazione di menu di navigazione e collegamenti interni tra le pagine. In questo modo, gli utenti possono accedere facilmente alle informazioni desiderate all’interno di un argomento specifico senza dover cercare in tutto il sito.

Oltre alla struttura a silos, esistono altre tipologie di alberatura di un sito web che possono essere utilizzate a seconda delle esigenze specifiche del progetto. Alcuni esempi includono:

  • struttura a Sitemap: in questa tipologia di struttura, il sito web è organizzato come una mappa visuale che mostra la gerarchia delle pagine e i collegamenti tra di esse. È utile per i siti web con molti contenuti e diverse sezioni;
  • struttura a Livelli: questa struttura organizza il sito web in diversi livelli di profondità, in cui le pagine sono organizzate in modo gerarchico. È spesso utilizzata per siti web con diverse categorie o sottosezioni;
  • struttura a Rete: questa tipologia di struttura si basa su una rete di collegamenti tra le pagine, in cui ogni pagina può essere collegata a molte altre pagine. È utile per siti web con molti collegamenti incrociati tra i contenuti;
  • struttura Mista: a volte, una combinazione di diverse tipologie di struttura può essere utilizzata per organizzare il sito web in base alle esigenze specifiche. Ad esempio, potrebbe essere utilizzata una struttura a silos per le sezioni principali del sito e una struttura a rete per creare collegamenti tra argomenti correlati.

La scelta della tipologia di alberatura dipende dalla natura del sito web, dai contenuti da organizzare e dagli obiettivi specifici. È importante considerare la facilità di navigazione, l’usabilità e l’esperienza utente complessiva per creare una struttura efficace che consenta agli utenti di trovare facilmente le informazioni desiderate.

L’architettura informativa di un sito web è una fase cruciale nella sua realizzazione. Una corretta progettazione e organizzazione dei contenuti e delle funzionalità garantirà un’esperienza utente positiva, facilitando la navigazione e l’accesso alle informazioni. Seguendo una metodologia di progettazione ben definita e utilizzando gli strumenti appropriati, sarà possibile creare un sito web ben strutturato e di successo.

Sviluppo e creazione dei contenuti

immagina per grafica sito web

E’ il momento di tradurre il design visuale in un sito web funzionante. La realizzazione di un sito internet coinvolge l’utilizzo creativo ed efficace di font, colori ed immagini per creare un’esperienza visiva coinvolgente e memorabile per gli utenti. 

La scelta del font è cruciale per trasmettere lo stile e il tono del sito: caratteri eleganti possono essere utilizzati per un sito di moda o arte, mentre caratteri più semplici e leggibili sono ideali per contenuti informativi. 

I colori giocano un ruolo fondamentale nell’attirare l’attenzione e stabilire un’identità visiva coerente; combinazioni armoniose e contrasti bilanciati possono enfatizzare gli elementi chiave e migliorare la leggibilità. 

Le immagini svolgono un ruolo essenziale nel comunicare il messaggio del sito e catturare l’interesse degli utenti. L’uso di foto di alta qualità, illustrazioni o grafiche personalizzate può aiutare a trasmettere il valore e l’autenticità del marchio o del contenuto del sito. Ottimizzare le immagini per una rapida velocità di caricamento è essenziale per migliorare l’esperienza complessiva dell’utente. 

In sintesi, un equilibrato mix di font, colori ed immagini ben curate è fondamentale per creare un sito web accattivante, coinvolgente e di successo.

Font

La scelta del font per un sito web è una decisione importante poiché influenzerà la leggibilità, l’aspetto e lo stile complessivo del sito. Ecco alcuni passaggi per aiutarti a selezionare il font più adatto:

  • definisci lo scopo e il tono del sito: prima di scegliere un font, comprendi la natura del sito e il messaggio che vuoi comunicare. Ad esempio, un sito aziendale potrebbe richiedere un font serio e professionale, mentre un sito di arte potrebbe avere bisogno di un font più creativo e artistico;
  • priorità la leggibilità: la leggibilità è fondamentale per garantire che gli utenti possano comprendere facilmente il contenuto. Evita font eccessivamente stravaganti o troppo elaborati che potrebbero risultare difficili da leggere;
  • considera la compatibilità: assicurati che il font scelto sia supportato dalla maggior parte dei browser e dei dispositivi. Opta per font web-safe o incorporare i font tramite servizi come Google Fonts o Adobe Fonts;
  • contrasto con il design: il font dovrebbe integrarsi bene con il design generale del sito, compresi i colori e lo stile delle immagini. Un contrasto bilanciato tra il font e il background migliorerà la leggibilità;
  • scegli famiglie di font complementari: per una maggiore coerenza, seleziona famiglie di font (come serif e sans-serif) che si combinano bene e possono essere utilizzate per diversi scopi, come titoli e testo di corpo;

Ora, riguardo ai font più utilizzati, alcuni dei preferiti e più comuni includono:

  • Helvetica: questo font sans-serif è ampiamente utilizzato per la sua semplicità e leggibilità. È versatile e si presta bene a diverse tipologie di siti web;
  • Arial: simile a Helvetica, Arial è un altro font sans-serif molto diffuso e compatibile con la maggior parte dei sistemi;
  • Roboto: progettato per essere facilmente leggibile su schermi digitali, Roboto è un font moderno e pulito, spesso utilizzato per siti web e applicazioni;
  • Open Sans: questo font sans-serif è popolare per i siti web grazie alla sua chiara leggibilità e alla vasta gamma di stili disponibili;
  • Times New Roman: un font serif tradizionale, Times New Roman, è spesso utilizzato per siti web che richiedono un aspetto più formale o accademico;
  • Lato: simile a Gotham, Lato è un font sans-serif amichevole e pulito, perfetto per siti web con un tocco moderno;
  • Georgia: un altro font serif, Georgia, è ben noto per la sua leggibilità e viene spesso utilizzato per testi di lunghezza maggiore;
  • Montserrat: questo font sans-serif ha guadagnato popolarità per il suo design pulito e contemporaneo, ideale per siti con un’estetica moderna.

Tuttavia, la scelta del font dipenderà sempre dal contesto specifico del tuo sito e dallo stile che desideri comunicare. Prenditi il tempo per esplorare diverse opzioni e assicurati di testare la leggibilità su dispositivi diversi prima di prendere una decisione definitiva.

Colori

L’utilizzo dei colori in un sito web è fondamentale per creare una piacevole esperienza visiva, trasmettere un’identità di marca e guidare gli utenti attraverso il contenuto. Ecco alcuni suggerimenti su come utilizzare i colori in modo efficace:

  • seleziona una palette di colori coerente: scegli una combinazione di colori che si adatti allo scopo del sito e rifletta l’identità del marchio. La palette dovrebbe essere composta da colori complementari e armoniosi che si combinano bene tra loro;
  • utilizza il colore per enfatizzare: usa colori diversi per evidenziare elementi chiave del sito, come i pulsanti di chiamata all’azione, i link o le sezioni importanti del contenuto. Il colore può essere uno strumento potente per guidare l’attenzione degli utenti verso ciò che è più importante;
  • considera la psicologia del colore: i colori hanno un impatto emotivo e psicologico sugli utenti. Ad esempio, il blu può evocare fiducia e professionalità, il rosso può indicare urgenza o passione, il verde può essere associato alla natura o alla salute. Usa questa conoscenza per comunicare il giusto messaggio attraverso il tuo sito;
  • presta attenzione alla leggibilità: assicurati che il contrasto tra il testo e il background sia adeguato per garantire una facile leggibilità. Un testo scuro su uno sfondo chiaro o viceversa è spesso la scelta migliore;
  • limita il numero di colori: non esagerare con troppi colori diversi, altrimenti il sito potrebbe apparire confusionario e disorganizzato. Mantieni la tua palette di colori ristretta e coerente per creare un aspetto professionale;
  • pensa alla fruibilità: considera gli aspetti di accessibilità, come il contrasto per utenti con difficoltà visive. Assicurati che il sito sia comprensibile anche per chi ha problemi di percezione dei colori;
  • sfrutta i colori per la navigazione: puoi utilizzare il colore per indicare la struttura del sito o la gerarchia delle informazioni. Ad esempio, un menu di navigazione può cambiare colore quando l’utente ci passa sopra con il cursore, suggerendo che l’elemento è selezionabile;
  • testa la tua scelta di colori: prima di implementare definitivamente una combinazione di colori, testata su diversi dispositivi e chiedi feedback a colleghi o amici. Assicurati che il sito sia esteticamente piacevole e che il messaggio sia comunicato in modo efficace.

Ricorda che l’uso dei colori dovrebbe essere guidato da una strategia di design e dalla comprensione del pubblico di destinazione. Un approccio attento e ben studiato all’utilizzo dei colori può fare la differenza tra un sito web mediocre e uno coinvolgente ed efficace.

Immagini

La scelta e l’utilizzo delle immagini in un sito web sono essenziali per catturare l’attenzione degli utenti, trasmettere messaggi e migliorare l’esperienza complessiva. Ecco alcuni suggerimenti su come fare una selezione efficace e sfruttare al meglio le immagini:

  • immagini rilevanti per il contenuto: assicurati che le immagini scelte siano pertinenti al contenuto del sito e contribuiscano a comunicare il messaggio in modo chiaro. Evita immagini di riempimento che non aggiungono valore o confondono l’utente;
  • alta qualità e dimensioni adeguate: utilizza immagini di alta qualità per garantire una visualizzazione nitida su schermi di diverse dimensioni e risoluzioni. Tuttavia, fai attenzione a ottimizzare le immagini per il web in modo che i tempi di caricamento siano veloci;
  • immagini originali o stock: le immagini originali possono aggiungere autenticità e personalità al sito web, ma se non disponi di risorse per creare contenuti personalizzati, puoi utilizzare immagini stock da fonti affidabili. Assicurati di rispettare le licenze d’uso delle immagini stock selezionate;
  • consistenza nello stile: cerca di mantenere una coerenza nello stile delle immagini utilizzate. Puoi optare per un’atmosfera fotografica particolare, uno stile illustrativo o un approccio grafico, ma mantieni una continuità visiva tra le diverse immagini del sito;
  • ottimizza per la velocità: riduci le dimensioni delle immagini senza compromettere la qualità per migliorare il tempo di caricamento del sito. Puoi utilizzare formati di immagine come JPEG, PNG o WebP per raggiungere un equilibrio tra qualità e dimensioni del file;
  • utilizza immagini per chiamata all’azione: le immagini possono essere potenti strumenti per incoraggiare gli utenti a compiere azioni specifiche. Ad esempio, puoi utilizzare immagini di persone felici che utilizzano il tuo prodotto o servizio per stimolare un’azione di acquisto o di iscrizione;
  • evita l’eccesso di immagini: anche se le immagini sono importanti, evita di sovraccaricare il sito con troppe di esse. Un’interfaccia troppo affollata può essere confusionaria e scoraggiare gli utenti dalla navigazione;
  • ottimizza per dispositivi mobili: assicurati che le immagini siano reattive e si adattino correttamente a schermi più piccoli, come smartphone e tablet. Un’esperienza visiva ottimale su dispositivi mobili è essenziale poiché sempre più utenti navigano in rete da tali dispositivi;
  • testa le immagini: prima di pubblicare le immagini sul sito, testale su diversi dispositivi e browser per assicurarti che vengano visualizzate correttamente e abbiano l’impatto desiderato.

Ricorda che le immagini dovrebbero essere un elemento di supporto e migliorare il contenuto complessivo del sito. Un uso oculato e strategico delle immagini può aumentare l’attrattiva e l’efficacia del sito web, contribuendo a coinvolgere gli utenti e a trasmettere il messaggio desiderato.

Testi e copy delle singole pagine

La scrittura dei testi delle singole pagine di un sito web è fondamentale per comunicare il messaggio del sito e coinvolgere gli utenti. Ecco alcuni suggerimenti su come scrivere testi efficaci per le diverse pagine:

  • identifica il pubblico di destinazione: prima di iniziare a scrivere, comprendi chi sono i tuoi lettori target. Adatta il tono, il linguaggio e il contenuto in base alle loro esigenze e interessi;
  • sii chiaro e conciso: scrivi in modo chiaro e diretto. Evita frasi complesse o ambigue che potrebbero confondere i lettori. Mantieni le frasi brevi e concentrate il messaggio principale in modo evidente;
  • struttura il contenuto: utilizza titoli, sottotitoli e paragrafi per organizzare il testo in modo leggibile e facile da scansionare. I lettori tendono a sfogliare il contenuto online, quindi una buona struttura aiuta a catturare l’attenzione e a mantenere l’interesse;
  • utilizzo di elementi chiave: usa il grassetto o il corsivo per evidenziare parole o frasi importanti. Puoi anche utilizzare elenchi puntati o numerati per presentare informazioni in modo chiaro e ordinato;
  • includi una call-to-action (CTA): assicurati che ogni pagina abbia una CTA chiara che guidi gli utenti a compiere l’azione desiderata, come l’acquisto di un prodotto, l’iscrizione a una newsletter o il contatto con te per maggiori informazioni;
  • rispetta la coerenza del brand: mantieni una coerenza nel tono e nello stile della scrittura per riflettere l’identità del marchio. Questo aiuta a creare un’immagine riconoscibile e professionale;
  • sii empatico: cerca di comprendere i bisogni e le sfide del tuo pubblico e usa il testo per mostrare come il tuo prodotto o servizio può risolvere i loro problemi o migliorare la loro vita;
  • includi elementi visivi: combina il testo con immagini pertinenti per migliorare la comprensione e l’esperienza dell’utente. Le immagini possono anche essere utilizzate per spezzare il testo lungo e pesante;
  • verifica la grammatica e l’ortografia: rileggi attentamente il testo e verifica che non ci siano errori grammaticali o di ortografia. Gli errori possono minare la credibilità del sito;
  • aggiorna il contenuto regolarmente: mantieni il contenuto delle pagine aggiornato e pertinente. Un sito web con informazioni obsolete può dare un’immagine negativa e poco professionale.

Infine, tieni presente che i testi delle pagine devono essere scritti con l’obiettivo di rispondere alle domande e alle esigenze dei visitatori. Concentrati su come puoi fornire valore e risolvere i problemi del tuo pubblico, e questo aiuterà a creare un sito web coinvolgente e di successo.

Ottimizzazione per i motori di ricerca (SEO)

L’ottimizzazione per i motori di ricerca è cruciale per aumentare la visibilità del tuo sito web. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per le parole chiave pertinenti al tuo settore. 

Pensa anche all’ottimizzazione tecnica, come la struttura del sito, i tag delle immagini, i meta tag e la velocità di caricamento delle pagine, l’usabilità mobile, i contenuti testuali e la creazione di collegamenti interni ed esterni.

Un’ottima strategia SEO può richiedere l’ausilio di un professionista del settore o l’utilizzo di strumenti specifici per l’ottimizzazione SEO.

Lancio del sito e promozione:

Dopo aver completato lo sviluppo del sito, è fondamentale testare attentamente tutte le sue funzionalità. Una volta che il tuo sito è pronto, è tempo di lanciarlo ufficialmente. 

Assicurati che il dominio sia configurato correttamente e che il sito sia pubblicato sul tuo server di hosting. Successivamente, inizia a promuovere il tuo sito web utilizzando diverse strategie di marketing online.

Puoi condividere il tuo sito sui social media, creare una strategia di content marketing per attirare visitatori, collaborare con influencer o utilizzare strumenti di pubblicità online come Google Ads e le campagne di advertising sui vari social.

Costi e tempistiche:

soldi

I costi e le tempistiche per la creazione di un sito web possono variare notevolmente in base alla complessità e alle specifiche richieste. Ad esempio, l’utilizzo di un CMS come WordPress può ridurre i costi rispetto a un sito web personalizzato.

In generale, i costi possono includere il registro del dominio, l’hosting, il design del sito, lo sviluppo, i contenuti e l’ottimizzazione SEO. Le tempistiche dipendono dalla complessità del sito e dalle risorse disponibili, ma possono variare da alcune settimane a diversi mesi.

Di seguito alcune informazioni riguardanti i prezzi per la realizzazione di alcune tipologie di sito:

  • sito one page (1 pagina): tra i 400€ e i 600€;
  • sito vetrina (solo pagine istituzionali): tra i 700€ e i 2000€;
  • sito vetrina (solo pagine istituzionali) + blog: tra i 1500€ e i 2500€;
  • sito e-commerce: tra i 3500€ fino a 15000€.

Dati presi dal web paragonando i prezzi di diversi professionisti del settore.

Ovviamente sono da tenere in conto anche le spese per le campagne di advertising social (Facebook, Instagram, Tik Tok ecc..), su Google o altre piattaforme.

Conclusioni

La creazione di un sito web richiede un processo ben strutturato e la considerazione di molteplici fattori. Seguendo le fasi descritte sopra e tenendo presente i costi e le tempistiche, sarai in grado di realizzare un sito web efficace e professionale.

Ricorda di mantenere il sito aggiornato, monitorare le prestazioni e apportare regolarmente miglioramenti per garantire un’esperienza utente ottimale e il successo del tuo sito web.

Un abbraccio

Diego Mello

Condividi questo articolo con i tuoi contatti:
Diego Mello

Diego Mello

Consulente Digitale

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Indice dei contenuti

Torna in alto